Comunicato sulle modalità di concessione delle anticipazioni.

In seguito alla nota della Regione Marche del 19/03/2013 prot. n. 0172753, il consiglio di amministrazione del GAL Flamina Cesano nella seduta del 22 aprile 2013 ha recepito quanto segue:
– i bandi che attualmente non prevedono la concessione di anticipi sono modificati  e introducono tale possibilità di finanziamento;
– sempre in relazione alla concessione dell’anticipo l’adeguamento del bando comprende anche l’eliminazione del vincolo relativo alla presentazione della comunicazione di inizio lavori. Con nota n. 1522/2012 infatti, AGEA ha disposto che in occasione di procedure di recupero, l’eventuale restituzione delle somme concesse dovrà corrispondere sempre al 110%  del contributo assegnato. La maggiorazione del 10% dell’importo da restituire, precedentemente legato esclusivamente a situazioni di contenzioso, è applicato universalmente ad ogni richiesta di recupero, ed è ritenuta adeguata a coprire anche il rischio di mancato avvio nei tempi indicati dal bando.