PUBBLICAZIONE BANDO PIL – MISURA 19.2.7.2_A) “Riuso e riqualificazione dei centri storici”

Si comunica che il Consiglio di Amministrazione, nella seduta del giorno 13 maggio 2019, ha deliberato la proroga del presente bando al 22/07/2019 (ore 13.00).

Si comunica che il CdA, nella seduta del giorno 8 marzo 2019, ha deliberato la proroga del presente bando al 20/05/2019 (ore 13.00)

A seguito della comunicazione degli esiti della valutazione delle proposte di modifica del PSL del GAL “Flaminia Cesano” (comunicazione del Servizio Politiche Agroalimentari PF Diversificazione delle attività rurali e struttura decentrata di Macerata con note n 0040862 del 10/01/2019 e n 0132075 del 01/02/2019) tutti il presente bando pubblicato con riserva è definitivamente approvato.

Si precisa inoltre che:
Il ribasso d’asta della ditta risultata aggiudicataria di gara per lavori, servizi e forniture, può essere riutilizzato solo per le varianti previste all’art 106 del Codice Appalti opportunamente comunicate all’ANAC con adeguate motivazioni; in merito alle gare con offerta migliorativa si precisa che conformemente a quanto evidenziato dall’ANAC, l’oggetto dell’offerta migliorativa deve essere espresso in maniera chiara ed individuabile quantitativamente e qualitativamente.

Strategia di aggregazione: Progetti Integrati Locali (PIL).
Beneficiari del bando: Comuni ricadenti nel territorio GAL ed appartenenti al partenariato locale.
Scadenza per la presentazione della domanda di sostegno: ore 13:00 del 28.03.2019.
Dotazione finanziaria: € 875.000,00.

Tipologia dell’intervento : Sono ammissibili all’aiuto investimenti materiali ed immateriali, come esplicitati di seguito, volti al riuso ed alla riqualificazione di:

  1. a) centri storici, così come definiti dagli strumenti urbanistici (Zone A di PRG), relativi ai nuclei capoluogo di Comuni collinari e montani con popolazione inferiore a 5.000 (cinquemila) abitanti (ISTAT 01.01.2015), aventi caratteristiche di pregio sotto il profilo storico‐architettonico;
  2. b) borghi rurali, cioè nuclei abitati di antico impianto diversi dal nucleo urbano capoluogo, con popolazione censuaria di riferimento inferiore a 700 (settecento) abitanti (ISTAT 01.01.2015), aventi caratteristiche di pregio sotto il profilo storico‐architettonico.

Per ulteriori informazioni scarica la seguente documentazione:
BANDO 19.2.7.2_A)
Allegato 1) AGEA_checklist_appalti;
Allegato 2) Dichiarazione IVA;
Allegato 3) Scheda autovalutazione 7.2;
Allegato 4) Dichiarazione direttore dei lavori.

I commenti sono chiusi.