PUBBLICAZIONE BANDO PIL – MISURA 19.2.7.5 “Investimenti in infrastrutture ricreazionali per uso pubblico, informazioni turistiche, infrastrutture”

Si comunica che il Consiglio di Amministrazione, nella seduta del 15 luglio 2019, ha approvato la PROROGA al 18 SETTEMBRE 2019, ore 13.00, del presente bando (in scadenza al 22 luglio 2019).

A seguito della comunicazione degli esiti della valutazione delle proposte di modifica del PSL del GAL “Flaminia Cesano” (comunicazione del Servizio Politiche Agroalimentari PF Diversificazione delle attività rurali e struttura decentrata di Macerata con note n 0040862 del 10/01/2019 e n 0132075 del 01/02/2019) tutti il presente bando pubblicato con riserva è definitivamente approvato.

Si precisa inoltre che:
Il ribasso d’asta della ditta risultata aggiudicataria di gara per lavori, servizi e forniture, può essere riutilizzato solo per le varianti previste all’art 106 del Codice Appalti opportunamente comunicate all’ANAC con adeguate motivazioni; in merito alle gare con offerta migliorativa si precisa che conformemente a quanto evidenziato dall’ANAC, l’oggetto dell’offerta migliorativa deve essere espresso in maniera chiara ed individuabile quantitativamente e qualitativamente.

Si precisa, come deliberato dal CdA nella seduta dell’8/3/2019,che:
A titolo esemplificativo rientrano tra gli investimenti strutturali i seguenti:
– organizzazione e realizzazione di percorsi turistici e di aree di sosta comprese opere di pavimentazione, impianti tecnologici (quali ad esempio l’illuminazione e la regimazione delle acque),
– sistemazioni a verde (semina di prato, piantumazioni, aiuole, cordonate, vialetti, gradini e simili), se strettamente funzionali alla fruizione dei manufatti oggetto di intervento;
– opere edili finalizzate alla realizzazione, costruzione, ripristino, ammodernamento, ristrutturazione, ampliamento e recupero di edifici o parti di edifici, finalizzate agli interventi previsti al punto 5.2;
– fornitura e posa in opera di impianti ed attrezzature per servizi legati all’informazione turistica anche mediante utilizzo di tecnologie innovative;
– fornitura e posa in opera di arredi urbani permanenti o difficilmente spostabili, funzionali agli interventi previsti al punto 5.2;
A titolo esemplificativo rientrano tra gli investimenti per arredi e allestimenti, i seguenti:
– accessori connessi alla organizzazione e realizzazione di percorsi turistici e di aree di sosta (cartellonistica, attrezzature per barbeque, piccole coperture per aree arredate, recinzioni e simili);
– cartelli e sistemi segnaletici (anche di tipo innovativo e con l’ausilio di tecnologie avanzate), all’interno del perimetro dell’intervento, con esclusione della segnaletica stradale, ivi compresa la cartellonistica informativa obbligatoria di cui al par. 7.5.1 del presente bando;
– fornitura e posa in opera di arredi ed attrezzature, allestimenti necessari al funzionamento delle sedi degli uffici di informazione turistica e dei centri visita e relativi servizi, quali previsti al punto 5.2;
– fornitura di arredi ed attrezzature.

Strategia di aggregazione: Progetti Integrati Locali (PIL).
Beneficiari del bando: Enti locali, enti di diritto pubblico ed associazioni senza scopo di lucro impegnate nel settore della cultura e delle tradizioni.
Scadenza per la presentazione della domanda di sostegno: ore 13:00 del 28.03.2019.
Dotazione finanziaria: € 617.500,00. 

Tipologia dell’intervento : Sono ammissibili all’aiuto investimenti materiali ed immateriali per le tipologie di intervento di seguito elencate:

  1. organizzazione di percorsi turistici e di aree di sosta comprensivi di segnaletica;
  2. realizzazione o ripristino di infrastrutture ricreative, recupero, ampliamento e ammodernamento di rifugi;
  3. la costruzione e l’ammodernamento di uffici d’informazione turistica e dei centri visita di aree di interesse storico-culturale e ambientale.

 

Per ulteriori informazioni scarica la seguente documentazione:
BANDO 19.2.7.5
Allegato 1) AGEA_checklist_appalti;
Allegato 2) Dichiarazione IVA;
Allegato 3) Scheda autovalutazione 7.5;
Allegato 4) Dichiarazione direttore dei lavori.

 

I commenti sono chiusi.