Sottomisura 19.2.1.1.B – Formazione – CHIARIMENTO

In riferimento al punto 5.1.3 del bando, si precisa che al momento della domanda di sostegno, tra gli “operatori economici” destinatari della formazione, possono essere incluse anche le persone fisiche che ancora non hanno avviato un’attività inerente all’oggetto della formazione. Tali soggetti prima dell’inizio delle attività formative dovranno aver avviato l’impresa ed essere in possesso della partita Iva e iscrizione alla CC.I.AA, a pena di esclusione dal corso.

AVVISO IMPORTANTE – PROROGA BANDI PIL AL 20 SETTEMBRE 2019 – ore 13.00

Si comunica che, a causa di problemi riscontrati nel caricamento sul SIAR delle domande relative ai bandi attivi, SI PROROGANO al 20 SETTEMBRE 2019, ore 13.00, i seguenti bandi in scadenza (al 18 SETTEMBRE 2019):
Sottomisura 19.2.16.7 sub A) “Supporto per le strategie di sviluppo locale non CLLD – Selezione dei progetti integrati locali (PIL)” – proroga scadenza bando;
Sottomisura 19.2.7.6 “Investimenti relativi al patrimonio culturale e naturale delle aree rurali”
Sottomisura 19.2.7.5 “Investimenti in infrastrutture ricreazionali per uso pubblico, informazioni turistiche, infrastrutture”
Sottomisura 19.2.7.4 “Investimenti nella creazione, miglioramento o ampliamento di servizi locali di base e infrastrutture”
Sottomisura 19.2.7.2 – A “Riuso e riqualificazione dei centri storici”
Sottomisura 19.2.6.4.B “Investimenti strutturali nelle PMI per lo sviluppo di attività non agricole – sostegno a investimenti nella creazione e nello sviluppo di attività extra-agricole. Servizi alla popolazione ed alle imprese”
Sottomisura 19.2.6.2 “Sviluppo delle aziende agricole e delle imprese. Aiuti all’avviamento di attività imprenditoriali per attività extra- agricole”
Sottomisura 19.2.16.3 “Cooperazione tra piccoli operatori per lo sviluppo e la commercializzazione del turismo”

BANDI ATTIVI – PRECISAZIONI

Si avvisa che, all’interno degli avvisi relativi ai singoli bandi attivi sono pubblicate le seguenti precisazioni:

BANDO SOTTOMISURA 19.2.1.1.B
NUOVO TESTO (CORRETTO)
7.3.3 Domande di proroga dei termini per l’ultimazione delle attività.
Il termine per l’ultimazione delle attività formative e per la relativa rendicontazione è fissato in 12 mesi dalla data di comunicazione di finanziabilità.
È possibile richiedere una sola proroga motivata di tre mesi, (…)

BANDO SOTTOMISURA 19.2.7.4
È possibile realizzare un servizio di bike-sharing, mediante l’acquisto di bici con pedalata assistita, la realizzazione di aree di sosta per le stesse attrezzate per la ricarica elettrica, la dotazione di una card per la cittadinanza che intende utilizzare tale servizio ecc.,
tra le tipologie di intervento previste al punto “e. erogazione dei servizi con mezzi alternativi di sistemi di trasporto pubblico.”, dell’art. 5.2 del bando.

BANDO SOTTOMISURA 19.2.7.5
5.4.1 Entità dell’aiuto
L’aiuto è concesso in conto capitale ed è erogato in unica soluzione a saldo. In questa misura è prevista inoltre l’erogazione dell’anticipo con le modalità stabilite del comma 4, dell’articolo 45 del Reg. (UE) 1305/13.
Sono concessi aiuti per i costi ammissibili con una intensità del:
– 70% del costo ammesso per gli investimenti strutturali
– 40% del costo per gli arredi e allestimenti.
PRECISAZIONE:
A titolo esemplificativo rientrano tra gli investimenti strutturali i seguenti:
– organizzazione e realizzazione di percorsi turistici e di aree di sosta comprese opere di pavimentazione, impianti tecnologici (quali ad esempio l’illuminazione e la regimazione delle acque),
– sistemazioni a verde (semina di prato, piantumazioni, aiuole, cordonate, vialetti, gradini e simili), se strettamente funzionali alla fruizione dei manufatti oggetto di intervento;
– opere edili finalizzate alla realizzazione, costruzione, ripristino, ammodernamento, ristrutturazione, ampliamento e recupero di edifici o parti di edifici, finalizzate agli interventi previsti al punto 5.2;
– fornitura e posa in opera di impianti ed attrezzature per servizi legati all’informazione turistica anche mediante utilizzo di tecnologie innovative;
– fornitura e posa in opera di arredi urbani permanenti o difficilmente spostabili, funzionali agli interventi previsti al punto 5.2.
A titolo esemplificativo rientrano tra gli investimenti per arredi e allestimenti, i seguenti:
– accessori connessi alla organizzazione e realizzazione di percorsi turistici e di aree di sosta (cartellonistica, attrezzature per barbeque, piccole coperture per aree arredate, recinzioni e simili);
– cartelli e sistemi segnaletici (anche di tipo innovativo e con l’ausilio di tecnologie avanzate), all’interno del perimetro dell’intervento, con esclusione della segnaletica stradale, ivi compresa la cartellonistica informativa obbligatoria di cui al par. 7.5.1 del presente bando;
– fornitura e posa in opera di arredi ed attrezzature, allestimenti necessari al funzionamento delle sedi degli uffici di informazione turistica e dei centri visita e relativi servizi, quali previsti al punto 5.2;
– fornitura di arredi ed attrezzature.
Inoltre, “la segnaletica stradale esclusa” è riferita alla segnaletica obbligatoria stradale, cioè “segnali di divieto e di obbligo” (ad esempio: i divieti, le indicazioni, stop ecc.), per cui sono comunque previsti i segnali turistici (a sfondo marrone) ancorché conformi al codice della strada, quelli per la mobilità dolce (previsti alla DGR 946 e allegati, e successive mm.e.ii.) e quelli di carattere informativo posti nelle aree di sosta.

BANDO SOTTOMISURA 19.2.7.6
Le tipologie di intervento all’art. 5.2, dei punti a. e b. vanno realizzati nelle aree rurali di pregio naturalistico” ( siti di interesse comunitario (SIC),zone a protezione speciale (ZPS), aree tutelate ai sensi dell’art.142 del del Codice dei beni culturale e del paesaggio (D. Lgs n.42/2004 e s.m.i) alle lettere b), c) d) f) h) i), territori contermini ai laghi compresi in una fasci di profondità di 300 metri dalla linea di battigia, anche per territori elevati sui laghi, i fiumi, i torrenti, i corsi d’acqua iscritti negli elenchi previsti dal testo unico delle disposizioni di legge sulle acque ed impianti elettrici, approvato con regio decreto 11 dicembre 1933, n.1775, e le relative sponde o piedi degli argini per una fascia di 150 metri ciascuna, montagne per la parte eccedente 1.200 metri sul livello del mare della catena appenninica, parchi e le riserve nazionali e regionali, nonché i territori di protezione esterna dei parchi, territori coperti da foreste e da boschi, ancorché percorsi o danneggiati dal fuoco e quelli sottoposti a vincolo di rimboschimento, come definiti dall’articolo 2, commi 2 e 6, del decreto legislativo 18 maggio 2001, n.227, aree assegnate alle università agrarie e le zone gravate da usi civici, zone umide incluse nell’elenco previsto dal decreto del Presidente della Repubblica 13 marzo 1976, n.448.”)

Bando Sottomisura 19.2. 1.1.B – Trasferimento di conoscenze e azioni di informazione – Azioni formative per operatori economici e PMI locali-SECONDO AVVISO

In riferimento al punto 5.1.3 del bando, si precisa che al momento della domanda di sostegno, tra gli “operatori economici” destinatari della formazione, possono essere incluse anche le persone fisiche che ancora non hanno avviato un’attività inerente all’oggetto della formazione. Tali soggetti prima dell’inizio delle attività formative dovranno aver avviato l’impresa ed essere in possesso della partita Iva e iscrizione alla CC.I.AA, a pena di esclusione dal corso. (15/10/2019)

Si comunica che il Consiglio di Amministrazione, nella seduta del 1 luglio 2019, ha approvato il SECONDO AVVISO relativo al bando pubblico Sottomisura 19.2. 1.1.B Trasferimento di conoscenze e azioni di informazione. – Azioni formative per operatori economici e PMI locali

PRECISAZIONE: Modifica del bando (CORRETTO)
7.3.3 Domande di proroga dei termini per l’ultimazione delle attività.
Il termine per l’ultimazione delle attività formative e per la relativa rendicontazione è fissato in 12 mesi dalla data di comunicazione di finanziabilità.
È possibile richiedere una sola proroga motivata di tre mesi, (…)

Obiettivi: L’obiettivo formativo finalizzato a rafforzare e diversificare le competenze nel settore del turismo rurale, nell’enogastronomia diffusa e nell’agricoltura sociale volta a rafforzare la diffusione di un welfare generativo.
Strategia di aggregazione: L’intervento viene attuato in tutto il territorio del Gal, anche al di fuori dei PIL.

Destinatari del bando: i beneficiari della misura sono Organismi pubblici e privati che forniranno il servizio di formazione.

Dotazione finanziaria assegnata: € 90.000,00
Scadenza per la presentazione delle domande: 31/10/2019
Responsabile di misura: dott. Arch. Dany Luzi

Bando:  BANDO_1_1_B

Allegati:

ALLEGATI Bando Formazione

Riferimenti normativi:

DDS 126_2017 approv PSL Flaminia cesano

DDS 319_2017 approvaz criteri GAL Flaminia Ces

DDS 419_2017 1a modifica Flam_Ces sett_2017

MISURA 19.2.1.1.b_Formazione PSL

MISURA 19.2.1.1.b_Formazione PSR

SCHEDA DE MINIMIS gal cesano 1.1 B

Sottomisura 19.2.1.2.C – Trasferimento di conoscenze e azioni di informazione – Azioni informative e dimostrative nell’ambito dello sviluppo rurale- SECONDO AVVISO

Si comunica che nella seduta del CdA del 1 luglio 2019 è stato approvato il bando pubblico relativo al SECONDO AVVISO per la Sottomisura 19.2.1.2_C Trasferimento di conoscenze e azioni di informazione – Azioni informative e dimostrative nell’ambito dello sviluppo rurale.

Obiettivi: la misura, attraverso azioni informative qualificanti, rappresenta una componente prioritaria nel consolidamento degli obiettivi di competitività territoriale.

Destinatari del bando: i beneficiari della misura sono organismi pubblici e privati che forniscono il servizio di informazione

Dotazione finanziaria assegnata:  € 34.935,95
Scadenza per la presentazione delle domande: 30/09/2019
Responsabile di misura: Arch. Luzi Dani

Bando secondo avviso:  BANDO_1_2_C

Allegati:

Allegato B – rendicontazione dipendenti

Allegato C – rendicontazione personale non dipendente

Allegato D – rendicontazione singole attivita

Allegato E – rimborso chilometrico

SCHEDA DE MINIMIS gal cesano 1_2 C

Riferimenti normativi:

DDS 126_2017 approv PSL Flaminia cesano

DDS 319_2017 approvaz criteri GAL Flaminia Ces

DDS 419_2017 1a modifica Flam_Ces sett_2017

PSL_Flaminia Cesano_scheda 1_2_C

PSRMarche_misura 1_2_C_Azioni informative e dimostrative nell’ambito sviluppo rurale

Sottomisura 19.2.20.4 – VADEMECUM Agricoltura Sociale

A conclusione del progetto a regia diretta relativo alla Sottomisura 19.2.20.4 – “LA MULTIFUZIONALITA’ DELLE AZIENDE AGRICOLE E LE POLITICHE SOCIALI-Social investment per lo sviluppo delle zone rurali“, coordinato dalla Dr.ssa Angela Genova, per conto della Fondazione Brodolini, è disponibile il “VADEMECUM / TOOL KIT PER LO SVILUPPO DELL’AGRICOLTURA SOCIALE NELLE MARCHE A PARTIRE DAL CASO STUDIO DEL GAL FLAMINIA CESANO. La multifunzionalità delle aziende agricole e le politiche sociali. Social investment per lo sviluppo delle zone rurali“.

Vademecum_7maggio2019.

Bandi sottomisure 19.2.7.5 e 19.2.7.6- Percorsi cicloescursionistici-Titoli di diponibilità – CHIARIMENTI nota Regione Marche

In merito ai bandi sottomisure 19.2.7.5 e 19.2.7.6 si pubblica la nota della Regione Marche- Servizio Agricoltura a chiarimento dei quesiti sui percorsi cicloescursionistici- titoli di disponibilità, posti da alcuni GAL, in riferimento ai PIL in fase di redazione

71.2019 prot.-percorsi cicloescursionistici-titoli di disponibilitò

SOTTOMISURA 19.2.16.7 SUB A) – Supporto per le strategie di sviluppo locale non CLLD – Selezione dei progetti integrati locali (PIL)

Si comunica che sul territorio del GAL Flaminia Cesano sono stati individuati 4 PIL (Piani Integrati Locali). Di seguito i riferimenti principali:

PIL “DESTINAZIONE NATURA: ITINERARI E BORGHI TRA METAURO E CESANO”
(Capofila: PERGOLA con i Comini di FOSSOMBRONE, FRONTONE, SERRA SANT’ABBONDIO)

Facilitatore PIL: Dott. Lorenzo Pascali   cell. 3286954976  e.mail:pascali@hesis.it

 

PIL “CESANO EXPERIENCE. I BORGHI DI LUNGO FIUME”
(Capofila: CORINALDO con i Comuni di FRATTE ROSA, TRECASTELLI (Municipalità di: Ripe, Monterado, Castelcolonna), MONDAVIO, MONTE PORZIO, SAN LORENZO IN CAMPO, SAN COSTANZO.)

Facilitatore PIL: Dott. Alberto Di Capua cell. 3283968698 e-mail: albertodicapua58@gmail.com

PIL “ORIZZONTI DELLA ROVERE: TRA BORGHI E CRINALI SENZA LIMITI”
(Capofila: TERRE ROVERESCHE -Municipalità di: Orciano di Pesaro, Barchi, Piagge, San Giorgio di Pesaro con il Comune di SANT’IPPOLITO)

Facilitatore PIL: Arch. Carla Gambioli  cell.3488276576  e-mail: carla_gam@hotmail.it

PILMARCA FLAMINIA: COLLI BORGHI CASTELLI”
(Capofila: MOMBAROCCIO con i Comuni di MONTECICCARDO, MONTEFELCINO, COLLI AL METAURO (municipalità di: Montemaggiore al Metauro, Saltara, Serrungarina).

Facilitatore PIL: Dott. Giacomo Paolini cell. 3296240696  e-mail: pil.marcaflaminia@gmail.com

BANDO 6.4.B – investimenti strutturali nelle PMI per lo sviluppo di attività non agricole – sostegno a investimenti nella creazione e nello sviluppo di attività extra-agricole. – Servizi alla popolazione ed alle imprese” – PRECISAZIONE

Si comunica che il Consiglio di Amministrazione, nella seduta del 15 luglio 2019, ha approvato la PROROGA al 18 SETTEMBRE 2019, ore 13.00, del presente bando (in scadenza al 22 luglio 2019).

A seguito della comunicazione degli esiti della valutazione delle proposte di modifica del PSL del GAL “Flaminia Cesano” (comunicazione del Servizio Politiche Agroalimentari PF Diversificazione delle attività rurali e struttura decentrata di Macerata con note n 0040862 del 10/01/2019 e n 0132075 del 01/02/2019) tutti il presente bando pubblicati con riserva è definitivamente approvato.

Si precisa inoltre che:
Il ribasso d’asta della ditta risultata aggiudicataria di gara per lavori, servizi e forniture, può essere riutilizzato solo per le varianti previste all’art 106 del Codice Appalti opportunamente comunicate all’ANAC con adeguate motivazioni; in merito alle gare con offerta migliorativa si precisa che conformemente a quanto evidenziato dall’ANAC, l’oggetto dell’offerta migliorativa deve essere espresso in maniera chiara ed individuabile quantitativamente e qualitativamente.

BANDO 6.4.B – investimenti strutturali nelle PMI per lo sviluppo di attività non agricole – sostegno a investimenti nella creazione e nello sviluppo di attività extra-agricole. – Servizi alla popolazione ed alle imprese” – PRECISAZIONE

Al punto 5.3.1 “spese ammissibili” al primo trattino è esclusa la “manutenzione straordinaria” inserita per mero errore materiale; per cui il testo corretto è il seguente:
– Opere edili di ristrutturazione e recupero dei fabbricati da destinare alle attività sopra indicate, comprese la realizzazione e/o adeguamento degli impianti tecnologici (termico – idrosanitario – elettrico etc.);